A Orta Nova una cerimonia per le vittime di guerra: “Come Frasca, ognuno di noi non deve avere paura”

Nella mattinata di ieri presso il cimitero comunale di Orta Nova si è tenuta una manifestazione in ricordo delle vittime di guerra, di cui Orta Nova paga un grave tributo dai due conflitti mondiali fino alla recente scomparsa del Caporal Maggiore Mario Frasca in Afghanistan.

Il momento di preghiera e riflessione è stato voluto dal Colonnello Michele Oballa, comandante del 32°stormo dell’Aeronautica Militare di Amendola, per incontrare associazioni e autorità civili e religiose in un momento di convivialità e solidarietà.

“Nelle nostre missioni, non ci siamo mai permessi di fare uno scempio della cultura e della tradizione dei luoghi in cui siamo andati – ha spiegato, facendo riferimento ai vili atti compiuti dai fondamentalisti dell’Isis – e non dobbiamo avere paura perché il sacrificio anche di perdere la propria vita è un atto doloroso ma di cui ne vale la pena quando si compiono gesti di grande umanità per portare la pace in terre martoriate e oppresse”.

Un esempio su tutto è stato Mario Frasca, davanti alla cui tomba si è svolto un breve ma intenso momento di preghiera, alla presenza del sindaco Gerardo Tarantino, delle Associazioni Mario Frasca, Confraternita Misericordia di Orta Nova e Arma Aeronautica di Foggia e Manfredonia: “Mario è andato a fare del bene in Afghanistan e ogni italiano, proprio come lui, dovrebbe rispondere con orgoglio e fermezza alle barbarie che ci circondano ogni giorno”.

La cappella ove verrà traslata la salma di Frasca sarà completata a fine aprile, collocata proprio di fianco a quella in cui riposano i caduti e dispersi in guerra.

About the Author

Redazione
Periodico d'informazione e cultura del basso tavoliere #5realisiti #Carapelle #OrtaNova #Ordona #Stornara #Stornarella

Commenta questa notizia on "A Orta Nova una cerimonia per le vittime di guerra: “Come Frasca, ognuno di noi non deve avere paura”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: