Calcio, il Giudice Sportivo punisce anche i Reali Siti sugli incidenti di domenica ad Andria

Dopo i fattacci di Andria, con la gara sospesa per incidenti tra le due squadre, sono arrivate le sanzioni del Giudice Sportivo che a sorpresa ha punito anche la squadra foggiana.

Dal referto compilato dall’arbitro risulta:

– che al quarantesimo minuto del secondo tempo, dopo aver assegnato una ripresa di giuoco a favore della soc. A.C. REAL SITI, il calciatore di quest’ultima numero 10 BRUNO SALVATORE (6-09-1985) tentava di riprendere il giuoco ma non vi riusciva poiché i palloni erano stati occultati;

– che il ridetto calciatore recuperava un pallone nei pressi della panchina occupata da calciatori e dirigenti della soc. A.S.D. NUOVA ANDRIA e, nel tentativo di impossessarsene, veniva ostacolato dal calciatore numero 7 COPPOLA ALESSANDRO (A.S.D. NUOVA ANDRIA 02-05-1996);

– che il BRUNO SALVATORE (REAL SITI) colpiva con una gomitata al petto il COPPOLA ALESSANDRO (NUOVA ANDRIA), senza conseguenze;

– che, a seguito di tale evento, aveva inizio una rissa con pugni e calci sferrati tra calciatori e dirigenti di entrambe le squadre non chiaramente identificabili dall’Arbitro poiché, molti degli stessi, svestivano le casacche rendendosi irriconoscibili;

– che durante la rissa il numero 1 CRISANTEMO MICHELE (NUOVA ANDRIA 03-06-1992) colpiva con un pallone al fianco un avversario, senza conseguenze;

– che il Direttore di gara, ritenendo insussistenti le condizioni di sicurezza per la continuazione della stessa e visto che comunque i provvedimenti disciplinari da adottare avrebbero ridotto entrambe le squadre al di sotto del numero minimo di calciatori necessario per il regolare svolgimento della gara, ne decretava la definitiva interruzione;

– che durante il rientro negli spogliatoi il Direttore di gara notava una seconda rissa generatasi tra i tesserati di entrambi le squadre e soggetti estranei non identificati dall’Arbitro, presenti in campo;

che il pronto intervento dei Carabinieri riportava la calma tra le due squadre.

Da ciò è arrivata la decisione dell’organismo disciplinare è stata di infliggere la sconfitta per 3-0 a tavolino sia alla Nuova Andria che ai Reali Siti Stornarella: una vicenda destinata a proseguire in strade giudiziarie, in quanto la società aveva già dichiarato di essere pronta ad adire le vie legali per tutelare la propria immagine e ora si dice pronta a fare ricorso.

 Squalificati inoltre Salvatore Bruno per due giornate (reo di aver colpito con una gomitata al petto un avversario) e per una giornata Luigi Gentile.

In casa andriese 200 euro di ammenda per la presenza di soggetti estranei nel recinto di giuoco e due squalifiche entrambe per due giornate di campionato.

About the Author

Redazione
Periodico d'informazione e cultura del basso tavoliere #5realisiti #Carapelle #OrtaNova #Ordona #Stornara #Stornarella

Commenta questa notizia on "Calcio, il Giudice Sportivo punisce anche i Reali Siti sugli incidenti di domenica ad Andria"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: