Carapelle, furto alla sede del movimento politico Il Salto: “Chiediamo più sicurezza”

Nella notte tra sedici e diciassette novembre ignoti hanno scardinato la porta d’ingresso della sede del movimento politico Il Salto, fondato dall’ex candidato sindaco Umberto Di Michele.

1ilsaltoI ladri hanno portato via tutto quanto presente nel locale, ossia una televisione, megafono e altri suppellettili, per un ammontare complessivo di qualche centinaia di euro.

“E’ il secondo furto in pochi mesi” dichiara Di Michele con amarezza. “A noi dispiace che questa gente non abbia capito che il nostro movimento non è solo politica (pacifica tra l’altro!!), non è solo “la lista” che ha partecipato alle ultime elezioni comunali ma è soprattutto la “casa” di tanti giovani ed anziani che vi si intrattengono durante la giornata e la sera per giocare alle carte, guardare la tv e fare attività socio-culturali. Abbiate almeno rispetto di loro!!”

“Crediamo che Carapelle, negli ultimi due anni” conclude il consigliere comunale, “abbia raggiunto il grado massimo di degrado (bombe agli esercenti, auto bruciate, furti, etc.). L’immobilismo è totale e chi ci rappresenta sembra la parodia di se stesso.”

Sull’episodio indagano le Forze dell’Ordine.

About the Author

Redazione
Periodico d'informazione e cultura del basso tavoliere #5realisiti #Carapelle #OrtaNova #Ordona #Stornara #Stornarella

Commenta questa notizia on "Carapelle, furto alla sede del movimento politico Il Salto: “Chiediamo più sicurezza”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: