Carapelle, ordigno esplosivo al Bar Impero. Mancato pagamento di una tangente?

IMG_20140913_171456Un’esplosione avvenuta nel cuore della notte, tra il 12 e il 13 settembre, ha svegliato i cittadini di Carapelle; si tratta di un ordigno collocato nel bar Impero, sito nella zona centrale del paese, in via della Repubblica (in prossimità della farmacia). Stando alle testimoniaze dei residenti della zona, il boato è stato avvertito intorno alle 3 del mattino. L’ordigno ha danneggiato parte della saracinesca e della zona interna in prossimità dell’ingresso; cosa che ha spinto a pensare ad un atto di intimidazione, forse una ritorsione in conseguenza al mancato pagamento del ‘pizzo’. Un’ipotesi subentrata in virtù del fatto che il bar fu preso di mira anche in passato.

Al momento i proprietari non intendono denunciare nessuno alle Forze dell’Ordine perché sono sicuri che così facendo peggiorerebbero solo la loro situazione; inoltre, uno dei proprietari ha dichiarato di essere stanco di subire intimidazioni, ragion per cui intende non riaprire più l’esercizio. Si tratta dell’ennesimo caso in cui la sopraffazione e l’omertà hanno avuto la meglio sul nostro territorio? Intanto da Polizia municipale e Carabinieri è silenzio e il locale resta chiuso.

  Alba Subrizio

About the Author

Redazione
Periodico d'informazione e cultura del basso tavoliere #5realisiti #Carapelle #OrtaNova #Ordona #Stornara #Stornarella

Commenta questa notizia on "Carapelle, ordigno esplosivo al Bar Impero. Mancato pagamento di una tangente?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: