Orta Nova, il consiglio comunale si accende sulla gestione degli appalti

E’ tornato a riunirsi il Consiglio comunale di Orta Nova per la prima volta dal recente rimpasto in Giunta che ha portato alla revoca degli incarichi assessorili nei confronti di Rosangela Giannatempo (ex vicesindaco) e Gerardo Gallo, nonché alle successive dimissioni del successore di quest’ultimo, Antonio Capobianco.
L’assise quasi al gran completo (unica assente la piddina Maria Rosaria Calvio) si è aperta con un minuto di raccoglimento in ricordo di Costantino Mastrogiacomo, in passato consigliere comunale e candidato sindaco alle Amministrative 2014, venuto improvvisamente a mancare lo scorso 17 marzo.
Ben 10 i punti all’ordine del giorno per una discussione durata complessivamente oltre tre ore in cui non sono mancati momenti di tensione.
Infatti il Consiglio si è subito scontrato sulle dimissioni di Capobianco da assessore ai Lavori Pubblici: “la scelta era ricaduta sulla sua persona anche perché stavamo rischiando di perdere un finanziamento di tre milioni di euro per la zona PIP” ha spiegato il sindaco Gerardo Tarantino, “ma le polemiche sorte in seguito e le continue pressioni ricevute lo hanno portato alle dimissioni”. A tale dichiarazione ha subito replicato il consigliere in quota Udc Antonio Vece, spiegando come invece “proprio Capobianco assieme alla ditta che aveva perso la gara d’appalto nella zona PIP aveva cercato di ostacolare l’inizio dei lavori”.
Tra gli altri argomenti trattati, il sindaco ha comunicato le nuove nomine assessorili con la surroga del consigliere Laura Spinelli (ora vicesindaco) a favore di Donato Tarateta, mentre i consiglieri Vece e Giovanni Molfese hanno posto un’interrogazione sulla determina dirigenziale relativa all’assegnazione in via sperimentale per sei mesi del servizio di rilevazione e di videosorveglianza alla ditta SIMTECH.
Sull’assegnazione dei loculi cimiteriale, l’assessore Spinelli ha tranquillizzato il consigliere di minoranza Lorenzo Annese, spiegando di poter dare il via in tempi brevi alle operazioni di sorteggio secondo il sistema “a serpentina”.

About the Author

Redazione
Periodico d'informazione e cultura del basso tavoliere #5realisiti #Carapelle #OrtaNova #Ordona #Stornara #Stornarella

Commenta questa notizia on "Orta Nova, il consiglio comunale si accende sulla gestione degli appalti"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: